Calcolo preventivo cessione del quinto

L'effettiva spesa e l'importo ottenibile non sono uguali per tutti,vediamo il perchè.
In ordine all'importo ottenibile è chiaramente funzione dell'effettivo stipendio o pensione che viene percepita dal richiedente pertanto più si percepisce di stipendio o pensione e più sarà alta la somma massima ottenibile dal prestito garantito dalla cessione del quinto.
Comunque in linea di massima,per la cessione del quinto non esiste a livello normativo, una somma massima ottenibile.
Per quanto riguarda gli interessi e le spese da pagare in ordine alla somma che andrete ad ottenere ci sono delle precisazioni da fare, in quanto, ci sono degli enti,che avendo stipulato delle convenzioni con le banche o con le finanziarie, riescono ad ottenere per i propri dipendenti o pensionati dei tassi di interesse più favorevoli.

I passaggi per il calcolo della cessione del quinto

Tutti i lavoratori che rientrano nelle categorie descritte nel sito, possono richiedere un preventivo per la cessione del quinto, sia dello stipendio che della pensione.
I dati per calcolare ed effettuare il preventivo della cessione del quinto sono: nome, cognome, città di residenza, data di nascita e un indirizzo e-mail per avere il preventivo in formato digitale, fornire la data di assunzione o la data del pensionamento, il Reddito netto mensile, l'importo desiderato e l'Attività svolta.
Il preventivo può essere richiesto da dipendenti pubblici e dai pensionanti INPS e INPDAP e dipendenti statali, parapubblici e privati.
I preventivi sono gratuiti e senza impegno e vi sono molte promozioni a tasso fisso per i preventivi fatti on-line. Diffidate sempre da chi vi chiede soldi per effettuare un preventivo. Deve essere assolutamente gratuito e senza impegno.

Per realizzare i tuoi progetti e quelli della tua famiglia

La cessione del quinto è un prestito garantito, riservato a lavoratori dipendenti e pensionati, che ti consente di richiedere anche oltre 50.000 euro e ti offre assoluta comodità del rimborso e le rate con un importo massimo pari al 20% della retribuzione o della pensione, saranno infatti trattenute direttamente in busta paga o nel cedolino. I vantaggi sono che la richiesta è facile e nessun garante richiesto, le rate sono leggere e con possibilità di rimborsare fino a 10 anni, l'acconto anche questo è molto rapido e con possibilità di richiedere subito un anticipo, il rimborso è comodo e la rata per la trattenuta è direttamente in busta paga o nel cedolino della pensione, il prestito è garantito dalle coperture assicurative previste dalla normativa vigente.

Di seguito alcune informazioni tecniche riguardanti i prestiti,il tasso d'interesse ed altro:
Il mediatore creditizio
L'Ufficio Italiano cambi
L'Ente Finanziario
Il promotore Creditizio
Il Tasso d'Interesse

Digital Service s.a.s. - P.iva 01994660569 Copyright - © 2016.